Codice Etico

1. AMBITO DI APPLICAZIONE E DESTINATARI

Il presente Codice Etico contiene i principi e valori del Calzificio San Giacomo e vincola coloro che rivestono funzioni di rappresentanza, amministrazione o direzione, ovvero esercitano, anche di fatto, la gestione e il controllo della Società , o che cooperano o collaborano con essa, a qualunque titolo, nel perseguimento degli obiettivi di business della stessa, tutti i dipendenti senza eccezione alcuna, i collaboratori (tra cui, ad esempio, consulenti, agenti, rappresentanti, etc.) e chiunque intrattenga con la Società rapporti di affari (di seguito i “Destinatari”). I Destinatari devono conoscere le disposizioni del presente Codice Etico e i dipendenti della Società sono inoltre chiamati a contribuire attivamente alla sua scrupolosa osservanza. In particolare, gli Amministratori del Calzificio SanGiacomo sono tenuti ad ispirarsi ai principi del Codice Etico, nel fissare gli obiettivi dell’azienda, nel proporre gli investimenti e realizzare i progetti, ed in qualsiasi decisione o azione relativa alla gestione delle Società. Del pari, i dirigenti ed i responsabili delle funzioni aziendali, nel dare concreta attuazione all’attività di direzione della società dovranno ispirarsi ai medesimi principi, sia all’interno, rafforzando in tal modo la coesione e lo spirito di reciproca collaborazione, sia all’esterno, nei confronti dei terzi con i quali l’azienda entri in rapporto. A tal fine, il presente Codice Etico sarà portato anche a conoscenza dei collaboratori, dei partner commerciali in relazioni d’affari, nonché di chiunque intrattenga con la società, rapporti d’affari. Il Calzificio San Giacomo si impegna pertanto ad assicurare la massima diffusione del presente Codice Etico, anche attraverso l’utilizzo di adeguati strumenti conoscitivi, di formazione e di sensibilizzazione in merito ai suoi contenuti.

2. OBBLIGHI DEI DIPENDENTI E DEI COLLABORATORI

I dipendenti dell’azienda svolgono le funzioni di loro competenza secondo i principi di onestà, correttezza, impegno e rigore professionale, e operano, nello svolgimento delle attività loro rimesse, in conformità alle disposizioni legislative vigenti. Ogni azione, operazione, negoziazione e, più in generale, qualsiasi attività posta in essere dai dipendenti della Società, deve uniformarsi alle regole di correttezza gestionale, trasparenza, completezza e veridicità delle informazioni, nonché alle procedure aziendali. I criteri di collaborazione, lealtà e rispetto reciproco devono improntare i rapporti tra i dipendenti di qualsiasi livello, e tra questi ed i terzi con cui essi vengano in contatto in ragione delle attività lavorative svolte. In particolare, ai dipendenti è fatto obbligo di: • osservare diligentemente le disposizioni del Codice Etico, astenendosi da ogni comportamento ad esse contrario; • riferire all’Organismo di Vigilanza qualsiasi notizia relativa a presunte violazioni del presente Codice Etico verificatesi in ambito aziendale; • offrire la massima collaborazione nell’accertamento delle possibili e/o presunte violazioni del presente Codice Etico; • informare i terzi che entrino in rapporto con la Società circa le prescrizioni del Codice Etico e richiederne l’osservanza. Anche ai collaboratori della Società e a chiunque intrattenga con la Società rapporti di affari è richiesto di attenersi ai principi contenuti nel Codice Etico. Il Calzificio San Giacomo si impegna a curare, anche attraverso esposizione in bacheche accessibili a tutto il personale e pubblicazione sul sito internet dell’azienda (www.welovesocks.it), la massima diffusione del Codice Etico ed a prevedere, con coerenza, imparzialità ed uniformità, sanzioni proporzionate alle violazioni che dovessero verificarsi, e in ogni caso conformi alle vigenti disposizioni in materia di regolamentazione dei rapporti di lavoro.

3. DISPOSIZIONI GENERALI

3.1 Principi Etici Per il raggiungimento dei propri obiettivi, la Società si conforma ai seguenti principi:

• rispetto delle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in tutti i paesi nei quali il Calzificio SanGiacomo opera, osservando le più rigorose regole comportamentali, in particolare nei rapporti con l’Amministrazione Pubblica;

• eguaglianza ed imparzialità nel trattamento dei dipendenti, dei collaboratori e dei clienti;

• trasparenza e affidabilità;

• onestà, correttezza e buona fede;

• riservatezza;

• valore della persona e delle risorse umane. I Principi, che devono ispirare l’attività della Società e improntare la condotta dei Destinatari, sono di seguito meglio specificati:

3.1.1 Osservanza delle leggi e rispetto delle regole comportamentali I comportamenti dei Destinatari, nelle attività svolte nell’interesse della Società , sono ispirati ad onestà e legittimità, secondo le norme vigenti. we love socks.

3.1.2 Eguaglianza ed imparzialità Nella gestione delle diverse attività sociali ed in tutte le relative decisioni (tra le quali, a titolo esemplificativo, la scelta dei clienti, la gestione del personale e l’organizzazione del lavoro, la selezione e gestione dei fornitori, i rapporti con la collettività e le Istituzioni che la rappresentano, ecc.), i Destinatari devono operare con imparzialità nel miglior interesse della Società assumendo le decisioni con rigore professionale ed imparzialità, secondo criteri di valutazione oggettivi e neutrali.

3.1.3 Trasparenza ed affidabilità Nello svolgimento delle attività lavorative o professionali, le azioni, operazioni, negoziazioni e, più in generale, i comportamenti dei Destinatari si ispirano alla massima trasparenza e affidabilità. Nella gestione delle attività sociali, i Destinatari sono tenuti a fornire informazioni trasparenti, veritiere, complete ed accurate. Il Calzificio San Giacomo promuove e diffonde, ad ogni livello aziendale, la cultura del controllo, sensibilizzando i propri dipendenti sulla rilevanza del sistema dei controlli interni e del rispetto, nello svolgimento delle attività lavorative, delle normative vigenti e delle procedure aziendali. La Società attraverso i referenti aziendali a ciò preposti, collabora con i Sindaci e la Società di revisione contabile per quanto riguarda lo svolgimento dei relativi incarichi.

3.1.4 Onestà, correttezza e buona fede I Destinatari, nell’ambito dei più diversi rapporti instaurati con la Società, dovranno astenersi dallo svolgere attività che siano contrarie all’interesse della stessa, consapevoli che il perseguimento dell’interesse della Società non potrà giustificare in alcun modo condotte contrarie ai principi del Codice Etico. Nella conduzione delle attività dovranno assolutamente essere evitate situazioni ove i soggetti coinvolti nelle transazioni siano o possano essere in conflitto di interessi, intendendosi per conflitto di interessi la situazione nella quale il Destinatario persegua un interesse diverso da quello di Calzificio San Giacomo o compia attività che possano, comunque, interferire con la sua capacità di assumere decisioni nell’esclusivo interesse della Società, o si avvantaggi personalmente di opportunità d’affari della Società. In ipotesi di conflitto di interesse, i Destinatari dovranno informare senza indugio il proprio responsabile o referente aziendale, conformandosi alle decisioni che saranno assunte in proposito dalla Società. La Società, consapevole che un sano e corretto sistema di concorrenza contribuisca al migliore sviluppo della sua missione aziendale, osserva scrupolosamente le norme vigenti in materia di concorrenza e si astiene dal porre in essere e/o dall’incentivare comportamenti che possano integrare forme di concorrenza sleale. Tutte le attività della Società devono essere condotte con il massimo impegno, diligenza e professionalità in uno spirito di rispetto e collaborazione reciproca. I Destinatari sono chiamati a svolgere le attività di loro spettanza con un impegno adeguato alle responsabilità loro affidate, tutelando l’immagine e la reputazione della Società .

3.1.5 Riservatezza Calzificio San Giacomo riconosce la riservatezza quale regola fondamentale e necessaria di ogni condotta. La Società assicura, quindi, la riservatezza delle informazioni in suo possesso e si astiene dall’utilizzare dati riservati, salvo in caso di espressa e consapevole autorizzazione e, comunque, sempre nella più rigorosa osservanza della legislazione vigente in materia di Privacy. Nell’ambito delle diverse relazioni con la Società e con i suoi interlocutori, i Destinatari devono astenersi dall’utilizzare informazioni riservate e non di dominio pubblico, delle quali siano venuti a conoscenza in ragione del loro ufficio e/o professione, per scopi personali e, comunque, non connessi con l’esercizio dell’attività lavorativa o professionale loro affidata o svolta nell’interesse della Società. Nessun dipendente o collaboratore può trarre vantaggi di alcun genere, diretti o indiretti, personali o patrimoniali, dall’utilizzo di informazioni riservate, né comunicare dette informazioni ad altri o raccomandare o indurre altri all’utilizzo delle stesse. La comunicazione a terzi delle informazioni deve avvenire esclusivamente da parte di soggetti autorizzati ed in ogni caso in conformità alle disposizioni aziendali. Il Calzificio San Giacomo applica ed aggiorna costantemente politiche e procedure per la protezione delle informazioni. 3.2 Correttezza e trasparenza delle informazioni societarie Ogni azione, operazione o transazione deve essere correttamente registrata nel sistema di contabilità aziendale secondo i criteri indicati dalla legge e i principi contabili applicabili, e dovrà essere inoltre debitamente autorizzata, verificabile, legittima, coerente e congrua. Affinché la contabilità risponda ai requisiti di verità, completezza e trasparenza del dato registrato, per ogni operazione deve essere conservata agli atti della Società un’adeguata e completa documentazione di supporto dell’attività svolta, in modo da consentire:

• l’accurata registrazione contabile; we love socks.

• l’immediata individuazione delle caratteristiche e delle motivazioni sottostanti all’operazione medesima;

• l’agevole ricostruzione formale e cronologica dell’operazione;

• la verifica del processo di decisione, di autorizzazione e di realizzazione, nonché l’individuazione dei vari livelli di responsabilità. Ciascun dipendente e collaboratore opera, per quanto di sua competenza, affinché qualsiasi fatto relativo alla gestione delle Società sia correttamente e tempestivamente registrato nella contabilità della Società stessa. Ciascuna registrazione contabile deve riflettere esattamente le risultanze della documentazione di supporto. Pertanto, sarà compito di ciascun dipendente e collaboratore a ciò deputato fare in modo che la documentazione di supporto sia facilmente reperibile e ordinata secondo criteri logici. Il Calzificio San Giacomo promuove e diffonde, ad ogni livello aziendale, la cultura del controllo, sensibilizzando i propri dipendenti sulla rilevanza del sistema dei controlli interni e del rispetto, nello svolgimento delle attività lavorative, delle normative vigenti e delle procedure aziendali, al fine di:

• accertare l’adeguatezza dei diversi processi aziendali in termini di efficienza, efficacia ed economicità;

• garantire l’affidabilità e la correttezza delle scritture contabili e la salvaguardia del patrimonio aziendale;

• assicurare la conformità degli adempimenti contabili e fiscali alla legislazione vigente ed alle direttive interne del Gruppo;

• garantire la corretta informativa al mercato finanziario. I sistemi di controllo interno comprendono l’insieme delle attività di controllo che le singole funzioni aziendali svolgono sui propri processi al fine di proteggere i beni aziendali, gestire efficacemente le attività sociali e fornire con chiarezza informazioni sulla situazione patrimoniale, economica e finanziaria della Società , nonché tutte quelle attività finalizzate all’identificazione ed al contenimento dei rischi aziendali. I dipendenti ed i collaboratori sono tenuti, per quanto di loro competenza:

• a collaborare attivamente al corretto ed efficace funzionamento del sistema dei controlli interni;

• a custodire responsabilmente i beni aziendali, siano essi materiali o immateriali, strumentali all’attività svolta e a non farne un uso improprio.

3.3 Antiriciclaggio I Destinatari, nell’ambito dei diversi rapporti instaurati con la Società , non dovranno, in alcun modo e in alcuna circostanza, essere implicati in vicende connesse al riciclaggio di denaro proveniente da attività illecite o criminali. Prima di stabilire relazioni o stipulare contratti con fornitori non occasionali ed altri partner in relazioni d’affari, la Società ed i propri dipendenti e/o collaboratori dovranno assicurarsi circa l’integrità morale, la reputazione ed il buon nome della controparte. Il Calzificio San Giacomo si impegna a rispettare tutte le norme e disposizioni, sia nazionali che internazionali, in tema di antiriciclaggio.

3.4 Tutela della proprietà industriale e intellettuale Il Calzificio assicura, in attuazione del principio di osservanza delle leggi, il rispetto delle norme interne, comunitarie e internazionali poste a tutela della proprietà industriale e intellettuale. I Destinatari promuovono il corretto uso, a qualsiasi scopo e in qualsiasi forma, di marchi, segni distintivi e di tutte le opere dell’ingegno di carattere creativo, compresi i programmi per elaboratore e le banche di dati, a tutela dei diritti patrimoniali e morali dell’autore. All’uopo, è fatto divieto di realizzare qualunque condotta finalizzata, in generale, alla contraffazione, alterazione, duplicazione, riproduzione o diffusione, in qualunque forma e senza diritto dell’opera altrui.

3.5 Rispetto e tutela dell’ambiente (Environmental Policy) Calzificio San Giacomo ritiene di primaria importanza la tutela dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile del territorio in cui opera, in considerazione dei diritti della comunità e delle generazioni future. Calzificio San Giacomo si impegna, e richiede analogo impegno da parte delle società del Gruppo di cui è a capo, a considerare, nell’ambito della gestione operativa e delle iniziative di business, le imprescindibili esigenze ambientali e a minimizzare l’impatto negativo che le proprie attività aziendali hanno sull’ambiente. A tal fine la Società , nel pieno rispetto della normativa vigente in materia ambientale, presta particolare attenzione ai seguenti aspetti:

• promozione di attività e processi il più possibile compatibili con l’ambiente, attraverso l’utilizzo di criteri e tecnologie avanzate in materia di salvaguardia ambientale, di efficienza energetica e di uso sostenibile delle risorse;

• valutazione degli impatti ambientali di tutte le attività e i processi aziendali;

• collaborazione con gli interni (es. i dipendenti) ed esterni (es. le Istituzioni), per ottimizzare la gestione delle problematiche ambientali;

• perseguimento di standard di tutela dell’ambiente attraverso l’implementazione di adeguati sistemi di gestione e monitoraggio. we love socks. Ricerchiamo, nello sviluppo dei nuovi prodotti, la massima compatibilità con l’ambiente anche nel packaging. In particolare, il Calzificio San Giacomo supporta lo sviluppo di soluzioni di packaging rispettose dell’ambiente, considerando l’intero ciclo di vita dell’imballo (dalla fonte primaria al fine vita inteso come riciclaggio e/o riutilizzo e/o recupero energetico) Ci impegniamo a contenere l’impatto ambientale della componente packaging, adottando nelle fasi di sviluppo e progettazione dell’imballaggio una strategia finalizzata ad ottimizzare le principali variabili che influenzano il profilo di eco-sostenibilità dei materiali: Rimozione: diminuzione del numero di elementi del packaging delle confezioni; Riduzione: riduzione dell’utilizzo di materiali, attraverso la sgrammatura, la riduzione degli eccessi di imballaggio e l’ottimizzazione del design; Riciclabilità: uso, ovunque sia tecnicamente e qualitativamente possibile, di materiali riciclati e di materiali altamente recuperabili a fine vita; Riutilizzo: sviluppo ed implementazione di soluzioni che possono essere destinate ad altri usi funzionali o re-introdotte nel ciclo produttivo. Monitoriamo il continuo miglioramento dei risultati di politica ambientale lungo tutta la filiera degli approvvigionamenti, dalla produzione e acquisto di materie prime, ai processi produttivi, al confezionamento, alla distribuzione. I nostri collaboratori ricevono informazioni e formazione adeguate, con l’obiettivo del massimo coinvolgimento di ognuno nella applicazione delle procedure aziendali.

4. RAPPORTI INTERNI

Il Calzificio San Giacomo tutela e promuove il valore supremo della persona umana che non deve essere discriminata in base all’età, sesso, orientamento sessuale, razza, lingua, nazionalità, opinioni politiche e sindacali, credenze religiose. Il Calzificio San Giacomo riconosce la centralità delle risorse umane nella convinzione che il più rilevante fattore di successo di ogni impresa è garantito dal contributo professionale delle persone che vi operano, in un ambiente di lealtà e reciproca fiducia. Le risorse umane rappresentano per Calzificio San Giacomo un valore indispensabile e prezioso per la sua stessa esistenza e sviluppo futuro. Il Calzificio San Giacomo riconosce quali principi imprescindibili della propria filosofia aziendale, in linea con l’organizzazione internazionale cui essa appartiene, il rispetto per il lavoro, il contributo professionale e l’impegno di ciascuno, il rispetto delle diverse opinioni, indipendentemente dall’anzianità ed esperienza, e la forza delle idee. A tal riguardo, il Calzificio San Giacomo assicura pari opportunità a qualsiasi livello dell’organizzazione, secondo criteri di merito e senza discriminazione alcuna. Ai dipendenti e collaboratori è, di contro, richiesto di impegnarsi e di agire lealmente assicurando le prestazioni dovute e gli impegni assunti nei confronti della Società. Il Calzificio San Giacomo si impegna, altresì, a fare in modo che l’autorità sia esercitata con equità e correttezza, evitandone ogni abuso. In particolare, l’autorità non dovrà mai trasformarsi in esercizio del potere lesivo della dignità ed autonomia dei dipendenti e collaboratori in senso lato. Le scelte di organizzazione del lavoro dovranno salvaguardare il valore dei dipendenti e dei collaboratori. Il Calzificio San Giacomo garantisce l’integrità fisica e morale dei suoi dipendenti e collaboratori, condizioni di lavoro rispettose della dignità individuale ed ambienti di lavoro sicuri e salubri. Non sono in alcun modo tollerate richieste o minacce volte ad indurre le persone ad agire contro la legge e il Codice Etico, o ad adottare comportamenti lesivi delle convinzioni e preferenze morali e personali di ciascuno. Consapevole, inoltre, che la professionalità è un valore che si acquisisce con la pratica e l’esperienza e una formazione specifica, Calzificio San Giacomo riconosce il contributo determinante che tale processo riceve dai professionisti con maggiore anzianità lavorativa e promuove il trasferimento delle loro conoscenze e del loro atteggiamento professionale al personale più giovane. Il Calzificio San Giacomo persegue la valorizzazione della professionalità, promuove le aspirazioni dei singoli, le aspettative di apprendimento, di crescita professionale e personale di ciascuno.

4.1 Discriminazione e molestie (Anti-Discrimintation and Anti-Harrassment Policy) Il Calzificio San Giacomo non tollera alcuna condotta discriminatoria, né alcuna forma di molestia e/o di offesa personale o sessuale. L’azienda si impegna, dunque, a favorire un ambiente di lavoro che escluda qualsiasi forma di discriminazione e di molestia relativa alla razza, al sesso, alla religione, alla nazionalità, all’età, alle tendenze sessuali, all’invalidità o ad altre caratteristiche personali non attinenti al lavoro.

4.2 Comportamenti vietati sul lavoro Sul luogo di lavoro è tassativamente vietata qualsiasi condotta illegale o qualsivoglia forma di abuso, minaccia o aggressione a persone o beni aziendali.Il personale è tenuto a riferire in merito a comportamenti di tale natura e, comunque, ad ogni presunta violazione di norme, direttive o procedure, al proprio responsabile il quale riferirà, con le opportune garanzie di riservatezza, alla funzione delle risorse umane, che, effettuate le necessarie verifiche e valutazioni, svolgerà una funzione consultiva nei confronti del Consiglio di Amministrazione, fornendo un parere sui provvedimenti da adottare. we love socks.

4.3 Sicurezza e salute sul luogo di lavoro (Health and safety working conditions) In considerazione del core business, la Società garantisce condizioni di lavoro rispettose della dignità individuale e assicurano ambienti di lavoro sicuri e salubri, nel rispetto della normativa antinfortunistica e di salute e di igiene sul lavoro vigente. Il Calzificio San Giacomo promuove fermamente la diffusione di una cultura della sicurezza e della consapevolezza dei rischi connessi alle attività lavorative svolte, richiedendo a tutti, ad ogni livello, comportamenti responsabili e rispettosi del sistema di sicurezza predisposto e di tutte le procedure aziendali che ne formano parte integrante. In quest’ottica, ogni dipendente, collaboratore e chiunque a vario titolo presti attività lavorative presso gli uffici e gli stabilimenti della Società è chiamato a concorrere personalmente al mantenimento della sicurezza e della qualità Calzificio San Giacomo si impegna:

• a porre in essere attività sicure al fine di proteggere la salute dei dipendenti della Società e delle comunità ove ha le proprie sedi, uniformando le proprie strategie operative al rispetto della politica aziendale in materia di sicurezza, salute e ambiente;

• a garantire la formazione e informazione di tutti coloro che prestano la propria attività lavorativa negli uffici e stabilimenti facenti capo alla Società , sui rischi connessi alla sicurezza cui gli stessi si trovino di volta in volta esposti, assicurando loro i mezzi e i Dispositivi di Protezione Individuale richiesti dalla normativa vigente in relazione alla tipologia di attività svolta;

• a riesaminare periodicamente ed a monitorare continuativamente le prestazioni e l’efficienza del proprio sistema posto a presidio dei rischi connessi alla sicurezza, per mantenere luoghi di lavoro sicuri a tutela dell’integrità del proprio personale, e per raggiungere gli obiettivi di continuo miglioramento prefissati da Calzificio San Giacomo in materia di sicurezza, salute e ambiente.

4.4 Orari di lavoro, comunicazione interna, legalità del personale. (no forced bonded or involuntary prison labour/no child labour policy/ freedom of association policy/workers committee/Immingration) I dipendenti hanno completa libertà di associazione politica, sono consapevoli dei diritti di unirsi ad un sindacato. Al fine di garantire il rispetto e la libertà di comunicazione, possono istituire un comitato di rappresentati per comunicare con la società. I lavoratori sono consapevoli dell’orario di lavoro concordato, e le straordinarie sono condivise con la proprietà e volontarie. Ispiriamo le nostre decisioni e i nostri comportamenti verso i collaboratori alla rigorosa osservanza delle normative e dei contratti collettivi (laddove previsti dalla legislazione pertinente), nel rispetto e in collaborazione con le rappresentanze sindacali liberamente elette e in uno spirito costruttivo delle relazioni industriali. Il Calzificio San Giacomo provvede ad una pianificazione complessiva delle attività, che garantisca a ciascuno di occupare il ruolo più adeguato, massimizzando l’utilità dell’organizzazione, nel rispetto delle pari opportunità. A tal fine aggiorniamo costantemente il sistema delle responsabilità organizzative, delle competenze e delle funzioni svolte dall’organico in essere. I collaboratori si impegnano ad assumersi le responsabilità relative alle mansioni affidate e a porsi in modo cooperativo durante tutto il periodo di permanenza in Azienda. Nella definizione e gestione degli orari e dei turni contemperiamo, per quanto possibile, le esigenze lavorative con il rispetto del tempo libero e della qualità della vita dei collaboratori. E’ obbligo di ogni collaboratore rispettare gli orari e i turni assegnati e segnalare tempestivamente l’assenza. Nel caso di riorganizzazione del lavoro, è salvaguardato il valore delle risorse umane prevedendo, ove necessario, azioni di formazione e/o di riqualificazione professionale. Il personale deve essere in regola con i documenti, a garanzia che possano vivere e lavorare in Italia. L’età minima di assunzione è 18 anni, a tutela del “no child labour” ci impegniamo ad assumere solo personale maggiorenne.

5. RAPPORTI CON I TERZI

Calzificio San Giacomo è particolarmente attento a sviluppare un rapporto di fiducia con tutti i suoi possibili interlocutori, ovverosia individui, gruppi o istituzioni il cui apporto è necessario per perseguire la propria missione aziendale, nonché con i collaboratori, i clienti, i fornitori, i partner in affari, le Istituzioni Pubbliche, il mercato, le organizzazioni politiche, sindacali e sociali, i cui interessi possono essere, direttamente o indirettamente, influenzati dalle attività della Società. Nello svolgimento delle proprie attività, la Società si uniforma ai principi di lealtà e correttezza, richiedendo a tutti coloro che operano per suo conto comportamenti onesti, trasparenti e conformi alle leggi in ogni rapporto che essi intrattengano, non tollerando condotte corruttive e/o collusive, né favoritismi non dovuti. Calzificio San Giacomo nella consapevolezza della rilevanza dei servizi resi, assicura la trasparenza della propria azione e dei propri comportamenti. E’ fatto divieto ai dipendenti e collaboratori di dare, offrire, accettare o ricevere omaggi, benefici e/o qualsiasi altra utilità, personale e non, nell’ambito delle attività svolte per la Società, fatta salva la concessione di omaggi di modico valore in occasione di eventi (es. incontri stampa), della festività natalizia, o di altre iniziative poste in essere da parte della Società nelle proprie strategie commerciali, di marketing e di comunicazione. La gestione degli omaggi da parte dei dipendenti della Società deve essere limitata alle casistiche previste e non deve in alcun modo ingenerare anche solo il sospetto di aver agito nell’interesse e per conto della Società. we love socks.

5.1 Rapporti con i clienti In linea con i valori fondamentali di cui è portatrice e consapevole del fatto che ciascun Cliente ha esigenze ed aspettative diverse e che ciascuno rappresenta, comunque, una opportunità di crescita, la Società impronta i rapporti con tutti i Clienti ai principi di integrità, onestà, correttezza, rispetto e fiducia reciproca, oltre che professionalità, indipendenza ed equità.

5.2 Rapporti con i fornitori Analogamente, la Società gestisce i rapporti con i fornitori con lealtà, correttezza, professionalità, incoraggiando collaborazioni continuative e rapporti di fiducia solidi e duraturi. a selezione dei fornitori e la determinazione delle condizioni d’acquisto di beni e servizi avvengono sulla base di valutazioni obiettive e imparziali, fondate sulla qualità, sul prezzo e sulle garanzie fornite. La Società , nei rapporti con i propri fornitori, osservano i seguenti principi:

• la Società non pratica né approva alcuna forma di “reciprocità” con i fornitori: i beni/servizi che la Società ricerca vengono prescelti ed acquistati esclusivamente sulla base del loro valore in termini di prezzo e qualità;

• qualsiasi trattativa con un fornitore, attuale o potenziale, deve riguardare esclusivamente i beni e i servizi oggetto di negozia (di seguito genericamente la Pubblica Amministrazione) e, in ogni caso qualsiasi rapporto di carattere pubblicistico, devono sempre ispirarsi alla più rigorosa osservanza delle disposizioni di legge applicabili, ai principi di trasparenza, onestà e correttezza, e non possono in alcun modo compromettere l’integrità e la reputazione della Società. La gestione di rapporti con la Pubblica Amministrazione o di rapporti aventi comunque carattere pubblicistico, sono riservati esclusivamente alle funzioni aziendali a ciò preposte e autorizzate. Nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, la Società non deve influenzare impropriamente le decisioni delle Amministrazioni interessate, in particolare dei funzionari che trattano o decidono per conto delle stesse. Nel corso di una trattativa o di un rapporto d’affari, anche commerciale, con la Pubblica Amministrazione, in Italia o in altri Paesi, la Società si astiene dai comportamenti contrari ai principi sopra enunciati, tra cui a titolo esemplificativo e non esaustivo:

• offrire o concedere opportunità di lavoro e/o vantaggi commerciali al personale della Pubblica Amministrazione, coinvolto nella trattativa o nel rapporto, o ai relativi familiari;

• offrire o ricevere omaggi o altre utilità, salvo non si tratti di atti di cortesia commerciale di modico valore;

• fornire informazioni non veritiere od omettere di comunicare fatti rilevanti, laddove richiesti dalla Pubblica Amministrazione. Nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, in Italia e all’estero, non è consentito ai rappresentanti e/o dipendenti della Società corrispondere, né offrire, direttamente o tramite terzi, somme di denaro o altre utilità di qualsiasi genere ed entità, siano essi pubblici ufficiali, rappresentanti di governo, pubblici dipendenti o privati, per compensarli o ripagarli di un atto del loro ufficio, né per conseguire o ritardare l’esecuzione di un atto contrario ai doveri del loro ufficio.

5.5 Gestione dei rapporti con le Autorità Amministrative Indipendenti Calzificio San Giacomo si impegna ad osservare scrupolosamente le regole dettate dalle Autorità Pubbliche di Vigilanza (es.: Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Garante per la Protezione dei Dati Personali, etc.) per il rispetto della normativa vigente nei settori connessi con la propria attività. I Destinatari si impegnano ad ottemperare ad ogni richiesta eventualmente proveniente dalle Autorità Amministrative Indipendenti nell’esercizio delle relative funzioni ed a fornire piena collaborazione nel corso delle procedure istruttorie. Per garantire la massima trasparenza, Calzificio San Giacomo si impegna a non trovarsi con funzionari/dipendenti di Autorità Amministrative Indipendenti o loro familiari in situazioni di conflitto di interessi. Nei rapporti con dette autorità, non è ammessa alcuna forma di regali che sia comunque rivolta ad acquisire trattamenti di favore nella conduzione di ciascuna delle attività in qualsiasi modo collegabili a Calzificio San Giacomo. Tale norma concerne sia i regali promessi o offerti sia quelli ricevuti, intendendosi per regalo qualsiasi tipo di beneficio.

5.6 Gestione dei rapporti con altri interlocutori Le relazioni della Società con enti privati, quali le ONLUS ed altri enti no-profit, devono ispirarsi alla più rigorosa osservanza delle disposizioni di legge applicabili e non possono in alcun modo compromettere l’integrità e la reputazione di Calzificio San Giacomo. L’assunzione di impegni e la gestione dei rapporti, di qualsiasi genere, con gli enti privati, sono riservati esclusivamente alle funzioni aziendali a ciò preposte ed al personale a ciò autorizzato secondo il sistema di deleghe, job description e procedure aziendali. 5.7 Rapporti con le organizzazioni sindacali e sociali Il Calzificio San Giacomo contribuisce al benessere economico e alla crescita delle comunità in cui opera. A tal fine si uniforma, nello svolgimento delle proprie attività, al rispetto delle comunità locali e nazionali, favorendo il dialogo con le associazioni sindacali o di altra natura. we love socks. Il Calzificio San Giacomo non promuove né intrattiene alcun genere di rapporto con organizzazioni, associazioni o movimenti che perseguano, direttamente o indirettamente, finalità penalmente illecite o, comunque, vietate dalla legge. Calzificio San Giacomo condanna inoltre qualunque forma di partecipazione dei Destinatari ad associazioni i cui fini siano vietati dalla legge e contrari all’ordine pubblico e ripudia qualsiasi comportamento diretto anche solo ad agevolare l’attività o il programma di organizzazioni strumentali alla commissione di reati, pure se tali condotte agevolative siano necessarie per conseguire un’utilità. 5.8 Comunicazioni all’esterno Ogni comunicazione all’esterno di documenti ed informazioni riguardanti la Società o altri soggetti con i quali le stesse si relazionano deve avvenire nel rispetto delle leggi, dei regolamenti e delle pratiche di condotta professionale vigenti.

È, in ogni caso, vietata:

• la divulgazione di eventuali informazioni “price sensitive” acquisite nello svolgimento delle attività aziendali;

• la divulgazione di notizie false o tendenziose inerenti a Calzificio San Giacomo o ad altri soggetti con i quali la Società si relaziona nello svolgimento delle proprie attività;

• ogni forma di pressione volta all’acquisizione di atteggiamenti di favore da parte degli organi di comunicazione/informazione al pubblico. Per garantire completezza e coerenza delle informazioni, i rapporti della Società con i mass media sono riservati esclusivamente alle funzioni preposte. I contenuti dell’informazione relativa ai prodotti devono essere sempre documentati o documentabili. Non sono ammesse le affermazioni esagerate, le asserzioni universali e iperboliche, ed i confronti non dimostrabili e privi di una evidente base oggettiva.

6. DISPOSIZIONI FINALI

6.1 Violazioni e conseguenze sanzionatorie Tutti i dipendenti e collaboratori, nel caso in cui vengano a conoscenza di presunte violazioni del presente Codice Etico o di comportamenti non conformi alle regole di condotta adottate da Calzificio San Giacomo, devono informarne senza indugio il referente aziendale e/o gli Organismi appositamente istituiti in base alla normativa vigente. Detti organi procederanno, infatti, alla verifica della fondatezza delle presunte violazioni, sentendo, se del caso, la persona che ha effettuato la segnalazione e/o il presunto autore. L’osservanza delle disposizioni del presente Codice Etico deve considerarsi parte essenziale delle obbligazioni contrattuali dei dipendenti ai sensi e per gli effetti dell’art. 2104 cod. civ. L’eventuale violazione delle disposizioni del Codice Etico potrà costituire inadempimento delle obbligazioni del rapporto di lavoro e/o illecito disciplinare, in conformità alle procedure previste dall’art. 7 dello Statuto dei Lavoratori e della contrattazione collettiva applicabile, con ogni conseguenza di legge, anche con riguardo alla conservazione del rapporto di lavoro, e potrà comportare il risarcimento dei danni dalla stessa derivanti.

6.2 Approvazione del Codice Etico e relative modifiche Il presente Codice Etico è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione di Calzificio San Giacomo in data 19 ottobre 2015. Eventuali modifiche e/o aggiornamenti dello stesso saranno approvati dal medesimo organo e prontamente comunicati ai Destinatari.